Alla scoperta di

Fondi



Ho preso visione della privacy policy e accetto il trattamento dei miei dati personali.





Visita Fondi,  bellezza del Lazio


Fondi è un comune nella provincia di Latina, situato nel sud pontino sull’antica Via Appia. La città si trova sulla piana omonima vicina a tre laghi ed è incorniciata dai Monti Ausoni che la cingono come se fosse una sorta di muro difensivo naturale. Inoltre, si trova a poca distanza dal Parco Naturale dei Monti Aurunci, area protetta tra le più rilevanti della provincia. Iniziate il vostro itinerario di visita della città città di Fondi dalla piazza principale, in pieno centro, per visitare alcuni preziosi gioielli di architettura. Entrando nella piazza principale, il vostro sguardo sarà catturato dal monumentale Castello Baronale dei Caetani, simbolo della città di Fondi, costruito tra il XIII e il XV secolo. Si nota subito la Torre Cilindrica, con una particolare merlatura, che svetta da una torre squadrata. Le altre parti del castello sono state realizzate nello stesso periodo, incluse le altre torri angolari. Al visitatore, il castello si presenta maestoso e grazie al suo buono stato di conservazione è possibile visitarlo. A fianco del castello troviamo il Palazzo del Principe all’interno del quale sono custoditi importanti monumenti di epoca romana e medievale e un discreto numero di chiese.

Castello Baronale di Fondi (LT)

(Castello Baronale)

Continuando la vostra visita raggiungete la piazza del Duomo di San Pietro per visitarne l’edificio risalente al XII secolo e costruito su antiche strutture preromane. Entrando al suo interno potrete ammirare il sepolcro di Cristoforo Caetani, una cattedra vescovile di marmo e uno splendido pulpito decorato con mosaici cosmateschi risalenti al XIII secolo. Altre opere custodite all’interno della chiesa sono: un Trittico dell’Annunciazione di Cristoforo Scacco e un dipinto della Maestà con san Pietro e San Paolo di Antoniazzo Romano. Proseguite la vostra passeggiata per arrivare al quartiere storico dell’Olmo Perino, La Giudea, che testimonia la presenza di una nutrita comunità ebraica nella città di Fondi nei secoli remoti, che nel 1963 venne colpita duramente dalla peste. Passeggiando per il quartiere ebraico noterete un palazzo denominato “Casa degli Spiriti” che durante il periodo di epidemia venne usato come lazzaretto.

Duomo di San Pietro

(Duomo di San Pietro)

 Il tour di Fondi prosegue con la visita alla collegiata di Santa Maria Assunta e il Santuario Madonna del Cielo costruito alla fine del XIV secolo per volere di Onorato II Caetani e che conserva la sacra statua della Madonna del Cielo. Uno sguardo meritano anche la chiesa della Madonna del Soccorso, la chiesa di San Domenico, la chiesa di San Martino e la chiesa di San Paolo. Terminato il vostro percorso di visita della città rilassatevi sulle rive del Lago di Fondi. I caratteristici canneti permettono a diverse specie di uccelli di fare tappa in inverno durante la migrazione; qui gli amanti del birdwatching e del canottaggio non rimarranno delusi. Ritagliatevi anche un po’ di tempo per raggiungere il Parco naturale dei Monti Aurunci. Il parco è ricco di specie vegetali, alcune anche molto rare, oltre a più di 50 tipi di orchidee selvatiche; inoltre la zona è popolata da molti esemplari di mammiferi, fra cui il lupo.

Lago di Fondi

(Lago di Fondi)


Per saperne di più su FONDI ecco un video tratto da Borghi d’Italia.


Ciao 👋!!!
Come posso aiutarti?
Powered by
X